Home Energy Manager Energia Solare Led Solution
Home
Energy Manager
Energia Solare
Led Solution
Impianti
IP-CAM solution
Audit Energia
Acquisto Energy
Monitoraggio
Contatti
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 

A&S  fondata nel 2003

è una struttura di Servizi Energetici integrati  che opera effettuando interventi di Efficienza Energetica anche con la modalità del Finanziamento Tramite Terzi.

Oggi A&S  opera sul territorio  nazionale  favorendo l’integrazione dei servizi, lo scambio di esperienze e collaborazioni con l’esterno, le alleanze strategiche con partner pubblici e privati nei settori dell’energia,  dell’ambiente  e dell’illuminazione pubblica e Gestione degli Impianti  presso numerosi comuni della Regione. La Società si occupa, inoltre, di sviluppare progetti nel settore delle fonti rinnovabili.

- Servizi - Interventi di efficienza energetica

I nostri interventi di Efficienza Energetica sono realizzati con la modalità del Finanziamento Tramite Terzi. Investiamo il nostro capitale per ottimizzare l’Efficienza Energetica degli impianti che gestiamo e ci assumiamo completamente la responsabilità relativa all’effettivo realizzarsi dei risparmi energetici.

Il risparmio energetico: l’energia più “pulita” che c’è

 I risparmi cumulati storici che derivano dagli investimenti nell’Efficienza Energetica da noi finanziati superano i 180 milioni di kWh. Tali risparmi, provenendo da investimenti già effettuati, sono destinati a perdurare nel tempo. Stiamo continuando ad investire nell’energia più “pulita” che ci sia: quella che, non essendo consumata, non ha bisogno di essere prodotta.

·         Le soluzioni A&S 

A&S  analizza, implementa e gestisce progetti di Pubblica Illuminazione, utilizzando le soluzioni tecnologiche più appropriate per ottimizzare l’Efficienza Energetica, a parità (o con un miglior) livello qualitativo del servizio erogato

·          Energia elettrica ed efficienza energetica » Interventi di efficienza energetica

I nostri interventi di Efficienza Energetica sono realizzati con la modalità del Finanziamento Tramite Terzi. Investiamo il nostro capitale per ottimizzare l’Efficienza Energetica degli impianti che gestiamo e ci assumiamo completamente la responsabilità relativa all’effettivo realizzarsi dei risparmi energetici.

 Il risparmio energetico: l’energia più “pulita” che c’è

 I risparmi cumulati storici che derivano dagli investimenti nell’Efficienza Energetica da noi finanziati superano i 180 milioni di kWh. Tali risparmi, provenendo da investimenti già effettuati, sono destinati a perdurare nel tempo. Stiamo continuando ad investire nell’energia più “pulita” che ci sia: quella che, non essendo consumata, non ha bisogno di essere prodotta.

I Clienti attuali e futuri: la nostra risorsa più importante

 Consideriamo i nostri Clienti la nostra risorsa più importante. Infatti è solo nella misura in cui i nostri investimenti migliorano l’Efficienza Energetica (e i nostri Clienti ottengono nel tempo effettivi benefici), che i nostri investimenti sono remunerati nel corso degli anni.

 L’illuminazione: il nostro principale settore di intervento

La nostra attività è fortemente specializzata sull’ingegneria, la realizzazione e il finanziamento di interventi di Efficienza Energetica nel settore dell’illuminazione. Il nostro intervento può indirizzarsi verso:

la Pubblica Illuminazione

effettuiamo interventi sia di riqualificazione degli impianti che di Efficienza Energetica. Ci facciamo carico degli investimenti necessari e stipuliamo con i nostri clienti contratti pluriennali che stabiliscono la ripartizione dei risparmi energetici generati. Tale ambito comprende anche l’illuminazione semaforica

il settore industriale e terziario

quando grandi spazi illuminati richiedono interventi di ottimizzazione dell’Efficienza Energetica

·  I CoComuni italiani efficienza energetica » Riqualificazione e Ottimizzazione dell’Efficienza Energetica degli impianti di Pubblica Illuminazione

Secondo le nostre stime:

 ■i consumi energetici annui per la Pubblica Illuminazione ammontano a circa 7 TWh, pari a circa il 2% dei consumi annui totali italiani (340 TWh)

 ■è molto frequente riscontrare situazioni che necessitano di interventi di messa a norma e in sicurezza e miglioramento dell’Efficienza Energetica nel rispetto della normativa sull’inquinamento luminoso

 ■tali interventi comporterebbero investimenti molto significativi, stimabili almeno in 4 miliardi di euro

 ■il Finanziamento Tramite Terzi, espressamente descritto dalla Direttiva 2006/32/CE e dal D.Lgs. 115 del 30 maggio 2008, rappresenta uno strumento essenziale, per il raggiungimento dei suddetti obiettivi

 Mediante il Finanziamento Tramite Terzi i Comuni possono ottenere considerevoli vantaggi

Mentre i rischi sono pressoché nulli:

 ■Il Comune non sostiene gli investimenti destinati all’Efficienza Energetica

 ■la remunerazione è correlata ai risparmi energetici che sono contrattualmente garantiti

 ■il quadro normativo è chiaro e consente di effettuare procedure di gara trasparenti

 ·       Soluzioni

o    http://www.lucosenergia.com/wp-content/themes/thefuture/images/listmenuLampOn.gifZero Costi
Scopri il
Finanziamento Tramite Terzi

o    http://www.lucosenergia.com/wp-content/themes/thefuture/images/listmenuLampOn.gifTecnologie ed efficienza
Le migliori tecnologie, il massimo rendimento e il minore dispendio di energia...

o    http://www.lucosenergia.com/wp-content/themes/thefuture/images/listmenuLampOn.gifTelecontrollo
I sistemi di telecontrollo, un elevato livello di servizio per i cittadini.

 Zero Costi per le Amministrazioni

Gli interventi sono realizzati senza alcun esborso finanziario da parte del Comune, utilizzando lo strumento del “Finanziamento Tramite Terzi”

Uso di tecnologie finalizzate al miglioramento dell’Efficienza Energetica

L’adozione di tecnologie appositamente progettate consente di raggiungere il massimo rendimento con il minore dispendio di energia

Manutenzione mediante sistemi di telecontrollo

Grazie ai sistemi di telecontrollo, la manutenzione è condotta in modo più razionale e con un più elevato livello di servizio per i cittadini

§  La tecnologia LED

Nata nel 1962 grazie all’inventiva di un ingegnere statunitense, la tecnologia LED è stata impiegata per lungo tempo quasi esclusivamente per l’illuminazione di piccoli oggetti. Le ridottissime dimensioni del “diodo che emette luce” (traduzione letterale dell’acronimo inglese LED, “Light Emitting Diode”), ben si prestavano a tale destinazione, considerato anche il basso livello di emissione che riusciva a raggiungere (65-68 mcd)...

 

·        Norme >

 Efficienza Energetica e normativa » Normativa di riferimento per l’illuminazione stradale

 Normativa di riferimento per l’illuminazione stradale

La nuova NORMA UNI 11248 sostituisce la vecchia UNI 10439 che è stata ritirata. Il vantaggioso utilizzo della “luce bianca” diviene a tutti gli effetti proponibile in conformità alla normativa vigente:

 ■NORMA ITALIANA UNI 11248: “Illuminazione stradale – Selezione delle categorie illuminotecniche” (ottobre 2007). Si rifà al documento TR 13201-1 che il CEN ha pubblicato nel settembre 2004, solo come Rapporto Tecnico e non come Norma, in quanto la materia trattata (individuazione delle prestazioni illuminotecniche atte a contribuire alla sicurezza stradale) è competenza dei singoli Stati e non può essere oggetto di disposizioni comunitarie. Il rapporto tecnico europeo TR 13201-1 è stato quindi rielaborato dall’Ente Nazionale Italiano di Unificazione (UNI) per renderlo adattabile alla situazione italiana, in linea con il “Nuovo Codice della Strada” (D.Lgs. 285 30 aprile 1992) e con le (D.M. 6792 5 novembre 2001) del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) “Norme Funzionali e Geometriche per la costruzione delle Strade”. Questa è la genesi della NORMA ITALIANA UNI 11248.

 ■NORMA EUROPEA UNI EN 13201-2: “Illuminazione stradale – Parte 2: Requisiti prestazionali” (settembre 2004, versione italiana dell’ottobre 2007). Definisce i parametri illuminotecnici (Luminanza, Uniformità, Abbagliamento) prescritti per ogni categoria illuminotecnica individuata nella UNI 11248.

 ■NORMA EUROPEA UNI EN 13201-3: “Illuminazione stradale – Parte 3: Calcolo delle prestazioni” (settembre 2004, versione italiana dell’ottobre 2007). Definisce le convenzioni e gli algoritmi che devono essere adottati per il calcolo delle prestazioni fotometriche.

 ■NORMA EUROPEA UNI EN 13201-4: “Illuminazione stradale – Parte 4: Metodi di misura delle prestazioni fotometriche” (settembre 2004, versione italiana dell’ottobre 2007). Specifica le procedure per le misurazioni e il collaudo degli impianti.

 In pratica, per la progettazione illuminotecnica delle strade servono le prime due parti della Norma. Con la prima si stabilisce la categoria illuminotecnica da assegnare al tipo di strada in esame e con la seconda si definiscono i parametri prestazionali relativi alla categoria illuminotecnica assegnata.

 

In costruzione

Site Map